Visita fiscale: le fasce di reperibilità

Visita fiscale: le fasce di reperibilità

La visita fiscale, ormai da qualche anno è operata dall’Inps, che può inviare il medico per controlli a campione o su segnalazione del datore di lavoro, che, nel caso degli insegnanti, è il Dirigente Scolastico. La visita fiscale può essere effettuata sin dal primo giorno, anche nei giorni festivi e anche più volte durante l’evento morboso.

Le fasce di reperibilità sono dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18. Ci si può allontanare dal proprio domicilio per recarsi in farmacia o dal proprio medico e, nel caso in cui proprio in quel momento venga il medico per effettuare la visita fiscale e non trovi nessuno, sarà suo compito lasciare un recapito al quale contattarlo per giustificare l’assenza dal proprio domicilio.

Vito Carlo Castellana

Vito Carlo Castellana

5 pensieri su “Visita fiscale: le fasce di reperibilità

  1. Mi sono trovato una lettera chiuso del medico fiscale Inps chiusa dove ultimo giorno di malattia mi invitava dopo tre giorni la visita fiscale che il giorno 8dicembre che il 7 o ripreso servizio come devo giustificare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *