Stipendio di Febbraio con conguaglio

Stipendio di Febbraio con conguaglio

Da qualche giorno è già visibile l’importo dello stipendio di Febbraio, il cedolino invece sarà possibile scaricarlo in prossimità della data di pagamento. Solitamente nel mese di febbraio avviene il conguaglio stipendiale che comporta o un credito o un debito fiscale. Viene effettuato il confronto tra i versamenti irpef e i contributi previdenziali effettuati nell’anno precedente e l’effettivo ammontare delle imposte che si dovevano versare.

Il caso del credito fiscale si verifica quando le imposte pagate durante l’anno solare precedente, sono superiori a quanto si doveva. In questo caso avviene il rimborso.

Il caso del debito fiscale si verifica al contrario quando le imposte versate durante l’anno precedente sono inferiori a quanto si doveva pagare. In questo caso avviene la decurtazione dell’importo dovuto che spesso, se superiore allo stipendio, può essere spalmato su più mesi. Per verificarlo sarà opportuno cercare sul cedolino stipendiale, quando sarà visibile, la voce della detrazione a conguaglio, accanto alla quale c’è scritto se questa avverrà nei mesi successivi.

Il debito fiscale, per il personale della scuola, si verifica spesso quando si hanno incarichi aggiuntivi o si è titolari di ore eccedenti l’orario cattedra. Spesso infatti si supera la soglia dei € 28.000 e si perde il bonus irpef, introdotto prima dal governo Renzi (le famose €80) e poi ampliato e modificato dal governo Conte. Il paradosso che si può verificare è che si lavora di più, ma si guadagna di meno.

Anche per i precari della scuola molto spesso si verifica il debito fiscale. Con il cumulo dei redditi dell’anno si verifica che il versamento delle imposte è stato inferiore rispetto a quanto si doveva e questo perchè molto spesso il periodo di disoccupazione estivo viene poco o per niente tassato. In questo caso pertanto si vanno a recuperare le imposte non versate con l’indennità di disoccupazione. Per i precari si può verificare anche il caso di una bassa tassazione per i primi mesi di contratto, quelli che vanno da settembre a dicembre. Anche in questo caso nel mese di febbraio avverrà il conguaglio a debito.

Vito Carlo Castellana