Prende sempre più strada l’ipotesi del Green Pass per il personale della scuola

Prende sempre più strada l’ipotesi del Green Pass per il personale della scuola

Domani ci sarà la cabina di regia del Consiglio dei Ministri che analizzerà le misure per la ripartenza del nuovo anno scolastico. L’obiettivo è quello che si ritorni a scuola in presenza e si metta in soffitta la DAD. Tra le ipotesi che stanno prendendo sempre più piede c’è quella del green pass per il personale scolastico. Ad oggi i dati in possesso del ministero parlano di un’altissima percentuale di insegnanti e ata vaccinati, circa l’85%, il dato però non è omogeneo su tutto il territorio nazionale. Ci sono regioni dove la quasi totalità degli insegnanti ha aderito alla campagna vaccinale, mentre più resistenze si sono trovate in Sicilia, Calabria, Sardegna e Liguria. Si sta anche valutando l’ipotesi di avviare la DAD solo nelle zone dove le percentuali di immunizzazione sono più basse. I problemi sui trasporti sono gli stessi dello scorso anno. Mezzi e personali sono insufficienti ovunque. Al vaglio anche un costo calmierato dei tamponi rapidi, si parla di 6/7€, cosa che avviene già in altri paesi europei, si pensi che in Germania il costo per il cittadino è di poco meno di un euro.

Guido Ferrari

Guido Ferrari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *