L’ultimo anno di scuola…

L’ultimo anno di scuola…

Con questo post iniziamo a pubblicare alcuni interventi che abbiamo trovato in rete e che riguardano i docenti.

Sono andata in pensione a settembre senza il rinnovo del contratto 😡. Piccolo riassunto:

– nessuna indennità per rischio biologico.

– nessun premio per il grande lavoro svolto con onore (in continuità con medici e infermieri).

– aumento esponenziale delle ore di lavoro non retribuite.

– diritto alla disconnessione praticamente azzerato per 1 anno.

– aggiornamento in tempi rapidi e repentini senza alcun esonero dal servizio (escludendo i canonici 4 gg per formazione) e nella maggior parte dei casi a spese proprie (la più grande fiera Didakta indetta da Miur e Indire è a pagamento).

– connessione internet pagata a proprie spese.

– utilizzo di strumentazione (pc, cellulari, software, schede audio, cuffie, elettricità ecc.) pagata a proprie spese.

– DPI VERI (ffp2) pagati a proprie spese (per medici e infermieri fornite dallo Stato).

– enorme stress psicologico e psicofisico determinato dal contesto lavorativo ad alto rischio, tale da determinare una costante sensazione di insicurezza e disagio.

– nessun elogio dalle Istituzioni uscenti e entranti.

In tutto questo, le uniche certezze professionali:

– blocco del contratto da 9 anni

– nessun aumento

– arretrati non retribuiti

– gli stipendi più bassi di tutta Europa

– scatti di anzianità dimezzati per gli anni di precariato

Parliamo di questo. Adesso. #dignità

Vittorio Borgatta

Vittorio Borgatta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *