La riforma dei concorsi pubblici è legge: le SLIDES con le novità.

La riforma dei concorsi pubblici è legge: le SLIDES con le novità.

Il testo del decreto legge n. 44/2021 è stato convertito in legge 76/2021 e pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale. L’articolo 10 presenta importanti novità. Il ministero dell’Istruzione dovrà recepire le indicazioni adattandole alle specificità del mondo della scuola.

Le principali novità sono state presentate attraverso alcune slides:

Renato Brunetta , ministro della Pubblica amministrazione , ha commentato:

“Addio carta e penna, la Pa entra finalmente nella modernità. D’ora in poi prove digitali, selezioni rapide e trasparenti, stop al gigantismo dei concorsi. L’articolo 10 è stato il primo atto della scommessa sul capitale umano pubblico che abbiamo messo al centro della ripresa – in due mesi, grazie alla riforma, abbiamo sbloccato migliaia di posti di lavoro, occasioni preziose per i giovani, che più degli altri hanno sofferto questo periodo di pandemia. Grazie alla collaborazione di tutti, è passata la linea del governo senza indulgere a conservatorismi e battaglie di retroguardia. Voglio ringraziare anche i parlamentari che saggiamente hanno ritirato emendamenti che rischiavano di sgonfiare la portata innovativa della norma. Premiamo il merito, valorizziamo i percorsi formativi e i titoli di studio per le figure di alta specializzazione, facciamo tornare l’Italia ad avere fiducia nel futuro”.

Francesco Pititto

Francesco Pititto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *