Immissioni in ruolo 2021, le assunzioni da GPS saranno con requisiti diversi tra posto comune e sostegno

Immissioni in ruolo 2021, le assunzioni da GPS saranno con requisiti diversi tra posto comune e sostegno

Come sempre in questi casi bisogna fare la premessa che quello che stiamo spiegando è il decreto Sostegni bis non è stato ancora convertito in via definitiva in legge, e quindi potrebbero esserci delle sorprese.

Le immissioni da GPS da posto comune

Nella prima versione del Sostegni bis si parlava genericamente di tre anni di servizio negli ultimi dieci – e quindi si riteneva che fosse valido il servizio misto (sostegno più posto comune). Nella versione emendata i tre anni di servizio, devono essere su posto comune, e quindi non vale il servizio sul sostegno (resta da capire se possano essere valide anche gli anni fatti in classi di concorso diverse da quelle in cui si è in prima fascia.

Le immissioni da GPS sul sostegno

Per il sostegno i posti sul sostegno invece, non c’è un riferimento al servizio svolto, quindi potrebbero arrivare al ruolo anche gli insegnanti in prima fascia con zero anni di precariato – sempre che non ci siano modifiche al testo del Sostegni bis.

Per entrambi i tipi di posti è comunque necessario essere nella prima fascia delle GPS o negli elenchi aggiuntivi (ovvero essere tra quelli che inseriranno una specializzazione o abilitazione nella finestra tra il 16 ed il 24 luglio). Resta da capire come verrà attribuita la cattedra a questi docenti.

Roberto Bosio

Roberto Bosio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *