Immissioni in ruolo 2021/22, la scelta della provincia sarà alla cieca

Immissioni in ruolo 2021/22, la scelta della provincia sarà alla cieca

Alcuni USR hanno già iniziato le operazioni di immissione in ruolo – con la scelta della provincia e della priorità tra le GM. Nei prossimi giorni dovrebbero seguire anche gli annunci degli altri uffici scolastici.

Scelte al buio

Con ogni probabilità i candidati saranno chiamati a scegliere senza conoscere il numero dei posti che verranno attribuiti alle immissioni in ruolo 2021/22. Conoscere il numero dei posti messi a bando per classe di concorso e regione, o dei posti vuoti nell’organico di diritto di una provincia può servire, ma rischia di essere fuorviante. I posti vuoti ad organico non è detto che finiscano tutti nelle immissioni e la durata della graduatoria non è annuale (quindi non tutti posti del bando andranno a ruolo quest’anno).

I posti al primo settembre 2020

Al momento sappiamo solo che non ci saranno due fasi di immissioni in ruolo, ma una sola. Noi – come gli USR – non sappiamo come verranno attribuiti i posti retrodatati al primo settembre – e quelli che prevedono l’immissione in ruolo al primo settembre 2021.

Roberto Bosio

Roberto Bosio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *