Concorso scuola ordinario, ci sarà la preselettiva?

Concorso scuola ordinario, ci sarà la preselettiva?

In questi giorni stanno circolando tutta una serie di ipotesi sui concorsi scuola che si devono svolgere (in particolare quelli ordinari, visto che di quello abilitante se ne sono perse le tracce).

Le nuove misure sui concorsi pubblici

Le ipotesi circolate in questi giorni derivano dall’articolo 10 del decreto legge 44 del 1° aprile scorso che fa riferimento a “modalità semplificate di svolgimento delle prove”. Fa riferimento ad “una fase di valutazione dei titoli legalmente riconosciuti ai fini dell’ammissione alle successive fasi concorsuali” e che “i titoli e l’eventuale esperienza professionale, inclusi i titoli di servizio, possono concorrere alla formazione del punteggio finale”.

Aspettiamo l’approvazione del decreto

Nella scuola non si può mai dare per certo nulla. La modifica della procedura porterebbe ad un gran numero di ricorsi che allungherebbero i tempi della procedura, ed in ogni caso non si arriverebbe al termine del concorso ordinario in tempo per le prossime immissioni in ruolo. E per di più il decreto deve ancora passare all’esame del Parlamento che potrebbe introdurre delle modifiche.

D’altra parte non si può fare a meno di ricordare la pubblicazione delle slide del Dipartimento della Funzione Pubblica. Si fa riferimento a circa 91.000 posti messi a bando o da bandire per la scuola e ad una sola prova scritta e una orale. Noi vi terremo aggiornati.

Vittorio Borgatta

Vittorio Borgatta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *