Cattedre Orario Esterno: ecco come richiederne la riarticolazione. Modello domanda.

Cattedre Orario Esterno: ecco come richiederne la riarticolazione. Modello domanda.

Le Cattedre Orario Esterne (COE) sono posti in organico di diritto composti da ore fra due o anche tre istituti scolastici, spesso posti anche in comuni diversi. Quindi, può capitare di avere 10 ore nella scuola X e 8 ore nella scuola Y. poste fra di loro anche a più di 40 chilometri di distanza, o anche peggio su tre scuole tutte in comuni differenti compresi eventuali serali.

Per migliorare tali cattedre che spesso risultano alquanto disagiate esiste l’istituto della riarticolazione od ottimizzazione della COE, che potrà essere ricomposta con ore nella scuola di titolarità o in altre scuole della provincia.

La domanda di riarticolazione gode della priorità rispetto alle operazioni di utilizzazione e assegnazione provvisoria e spesso è regolata dal Contratto Integrativo Regionale.

La domanda deve essere prodotta in modalità cartacea entro la scadenza prevista per le domande di utilizzazione ed assegnazione provvisoria, inviata all’Ambito Territoriale di competenza tramite la propria scuola o direttamente (PEC, raccomandata o brevi manu).

La domanda va compilata indicando le scuole o i comuni ove si vorrebbe completare il proprio orario di servizio, naturalmente se ci fossero in organico di fatto delle ore nella scuola di titolarità queste dovranno essere automaticamente assegnate al docente su COE.

Nel caso in cui il docente fosse in possesso di abilitazione su altra classe di concorso presente all’interno della scuola di titolarità e ci sia la disponibilità di uno spezzone orario, potrebbe richiedere di completare su tale insegnamento, se previsto dal CIR regionale. Quindi, in questo caso è opportuno allegare l’autodichiarazione del possesso dell’abilitazione posseduta, chiedendo di completare nella scuola di titolarità o in altre scuole o comuni anche su altri insegnamenti o su posto di sostegno. Infine, anche per la riarticolazione della COE si può godere di una delle precedenze previste dall’articolo 8 del CCNI sulle utilizzazioni e assegnazioni provvisorie.

Modello domanda di riarticolazione COE.

Armando Bayo

Armando Bayo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *