Bonus 150 euro, i dipendenti pubblici non dovranno presentare autocertificazione

Bonus 150 euro, i dipendenti pubblici non dovranno presentare autocertificazione

Come abbiamo ricordato in più occasioni, il bonus 150 euro è destinato ai lavoratori dipendenti che hanno una retribuzione lorda non superiore a 1.538 euro. Ciò significa che buona parte dei lavoratori della scuola saranno esclusi da questa misura.

Come verrà erogato il bonus?

Il bonus di 150 euro sarà erogato, in via automatica dal datore di lavoro nel mese di novembre. Per gli altri dipendenti sarà necessario presentare una dichiarazione di non essere titolare di uno o più trattamenti pensionistici – chi si trovasse in questa situazione dovrebbe ricevere il bonus dall’INPS.

Il caso dei dipendenti pubblici

Secondo la FLC CGIL sarebbe stato approvato un emendamento dal parlamento secondo il quale, per i dipendenti delle pubbliche amministrazioni gestiti da Noipa non dovranno presentare alcuna autodichiarazione. Ci saranno dei flussi di comunicazione tra il Ministero dell’economia e delle finanze e l’Istituto nazionale della previdenza sociale, nel rispetto della normativa europea e nazionale in materia di protezione dei dati personali, per individuare i destinatari di questa misura che non percepiscono pensioni INPS.

Vittorio Borgatta

Vittorio Borgatta