Azzolina contraria al decreto Brunetta che semplifica i concorsi.

Azzolina contraria al decreto Brunetta che semplifica i concorsi.

Lucia Azzolina interviene sul tema dei concorsi. Ricordiamo che recentemente il decreto Brunetta ha sboccato i concorsi pubblici prevedendo la possibile abrogazione delle prove preselettive.

Novità concorsi: decreto Brunetta e il punto della situazione.

Queste le dichiarazione dell’ex ministra dell’Istruzione: “Da settimane nel Paese va avanti un dibattito sul prezzo altissimo che stanno pagando i giovani a causa della pandemia. Poi, però, basta un tratto di penna per cancellare ogni aspettativa di cambiamento – è passato un anno dal decreto Scuola, un anno di battaglie politiche per portare avanti l’idea di una scuola da rinnovare secondo il principio del merito. In teoria niente di rivoluzionario. O forse sì, per questo Paese. Con quale coraggio poi ci lamentiamo del fatto che ogni anno decine di migliaia di ragazzi lasciano l’Italia? Prima li formiamo a scuola e nelle università, poi però ne ostacoliamo l’ingresso nel mondo del lavoro. Come se in un’azienda si formasse il personale per mandarlo ai concorrenti.”

“In Parlamento si lavori per cambiare la norma, altrimenti vorrà dire che la politica avrà, ancora una volta, deciso di sbattere la porta in faccia ai giovani e bye bye next generation.”

Francesco Pititto

Francesco Pititto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *