ANP (presidi) su stop ai vaccini: “non siamo d’accordo, dissentiamo fermamente”

ANP (presidi) su stop ai vaccini: “non siamo d’accordo, dissentiamo fermamente”

Secondo le nuove disposizioni sono state bloccate le dosi per tutto il personale scolastico. Chi ha ricevuto la prima dose di vaccino avrà diritto alla somministrazione della seconda mentre chi ha perso il primo turno non potrà recuperare.

La decisione risponde a una direttiva del premier Draghi secondo cui occorre dare priorità agli over 80/70/60 e i fragili.

Secondo i dati disponibili il 72% del personale scolastico ha ricevuto almeno una dose e avrà la possibilità di accedere alla seconda dose.

 Il presidente dell’Associazione nazionale presidi, Antonello Giannelli ha dichiarato all’Ansa: “non siamo d’accordo, dissentiamo fermamente”– il personale della scuola ha ricevuto la prima dose per oltre il 70%, manca un quarto e trattandosi di una categoria professionalmente esposta non tanto e non solo al contagio tra i suoi componenti ma anche perché può veicolare il virus, bisogna fare in modo di eliminare questo rischio. Non è un privilegio per la categoria, lo stesso principio vale per il personale sanitario. Ci faremo sentire”.

Francesco Pititto

Francesco Pititto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *