Vincolo quinquennale: ancora un rinvio

Vincolo quinquennale: ancora un rinvio

Nella giornata di ieri si è tenuto un incontro tra il Ministero e le Organizzazioni sindacali, per discutere di mobilità. Già nei giorni precedenti i sindacati avevano chiesto una soluzione rispetto al vincolo quinquennale. I dirigenti del ministero si erano riservati di dare una risposta dopo un approfondimento, rimandando il tutto a qualche giorno dopo. Il problema è sia giuridico che politico. Ufficialmente si starebbe cercando di trovare la possibilità, attraverso una norma ad hoc, di eliminare il vincolo, in realtà sembrerebbe ci siano forti resistenze politiche. L’incontro di ieri (5 marzo 2021) si è concluso con un nulla di fatto e tutto quindi è stato rinviato alla settimana prossima. Questo fa slittare di qualche giorno le date di presentazione delle domande, che probabilmente dovrebbero partire non prima della seconda metà di marzo.

Poichè il contratto sulla mobilità è triennale, l’ordinanza che sta per essere emanata dovrebbe presentare pochissime novità. L’unico vero nodo da sciogliere è quello che i sindacati stanno chiedendo da un po’ di tempo: abolire il vincolo quinquennale.

Guido Ferrari

Guido Ferrari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *