Vaccino Covid, la situazione sugli over 80 per regione (Centro Italia)

Vaccino Covid, la situazione sugli over 80 per regione (Centro Italia)

Continuiamo il quadro della situazione vaccinale per gli over 80 a livello regionale. Ora ci occupiamo delle regione del Centro Italia.

Toscana
Gli oltre trecentomila over 80 dovrebbero essere vaccinati direttamente dai medici di medicina generale, che seguiranno direttamente i propri assistiti anche nella fase della prenotazione.

Umbria
Per gli ultraottantenni sarà possibile prenotarsi dal 12 febbraio utilizzando il portale web del CUP online, direttamente dalla App IO – per intenderci l’applicazione da usare anche per il cashback. Le vaccinazioni inizieranno il 15. Si sta valutando la possibilità di avere un Numero Verde o di poter prenotare in farmacia. Le vaccinazioni a domicilio saranno possibili quando ci sarà un vaccino che non abbia bisogno di particolari condizioni di conservazione.

Abruzzo
Le prenotazioni sono già possibili grazie ad una piattaforma dedicata in cui bisogna inserire codice fiscale e numero della tessera sanitaria. Seguiranno ulteriori informazioni dalle Asl. Come Marche, Sicilia e Calabria, anche in questa regione sarà possibile prenotare tramite Postamat e tessera sanitaria. Dovrebbe essere possibile via call center. Le vaccinazioni per gli over 80 dovrebbero iniziare a metà febbraio.

Lazio
Le prenotazioni sono iniziate il primo febbraio. Almeno ufficialmente, ivsto che il sito è stato in tilt per parecchio tempo. Ieri sono iniziate le vaccinazioni. Per la vaccinazione sono coinvolti 40 ospedali – 22 solo a Roma.

Marche
Ancora non sono note le modalità. L’elenco degli over80 dovrebbe essere stilato da medici di famiglia e distretti sanitari.

Leggere anche

Vaccino Covid, la situazione sugli over 80 per regione (Nord Italia)

Vaccino Covid, la situazione sugli over 80 per regione (Sud Italia e isole)

Roberto Bosio

Roberto Bosio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.