Tfa Sostegno, l’VIII ciclo (l’attuale) sarà l’ultimo?

Tfa Sostegno, l’VIII ciclo (l’attuale) sarà l’ultimo?

In rete – una delle tante bufale che si possono trovare sui social – circola la presunta notizia che l’attuale ciclo del TFA Sostegno sarà anche l’ultimo. Con questo post cerco di sfatare qualche mito.

Il quadro in cui si svolge il TFA

Il TFA sostegno è un percorso che è stato disciplinato dal DM 30 settembre 2011, e successivamente modificato dal DM 92 del 2019. Il primo ciclo è stato attivato nell’anno scolastico 2013/2014 (I ciclo). Si sta svolgendo l’VIII ciclo (relativo all’anno accademico 2022/2023).

Nella procedura fissata dalla politica bisogna considerare che il Ministero dell’Economia e delle Finanze fornisce un’autorizzazione triennale sui posti da bandire. Il MEF ha autorizzato finora anche il IX ciclo del TFA sostegno. Ciò non significa che non ce ne saranno altri. Significa solo che ci vorrà un’autorizzazione del MEF per avere un nuovo triennio di TFA sostegno.

Conviene ancora fare il TFA?

Il problema è di ordine più generale. Con le tante immissioni in ruolo da prima fascia GPS di docenti che non hanno un’abilitazione degli ultimi anni, frequentare il TFA non è più conveniente com’era un tempo. Ci sono specializzati al Sud che, nonostante la specializzazione, non riescono nemmeno ad ottenere una supplenza sul sostegno. E anche al Nord nel futuro, la specializzazione sul sostegno potrebbe non essere più sinonimo di immediata immissione in ruolo.

Vittorio Borgatta