Supplente: quanti giorni di malattia e con quale retribuzione?

Supplente: quanti giorni di malattia e con quale retribuzione?

Per i docenti assunti a tempo determinato è prevista l’assenza per malattia? Alcuni docenti ci hanno chiesto un supplente a quanti giorni di malattia potrà accedere e con quale retribuzione.

Iniziamo con il precisare che la normativa prevede una distinzione tra “supplenze fino al 30/6 o 31/8″ e “supplenze brevi

1) Contratto fino al 30/6 o 31/8 o fino al termine delle attività didattiche (anche per nomine da GI)

I docenti che rientrano in questa categoria conservano il posto per un periodo di 9 mesi in un triennio scolastico.

In ogni anno scolastico la retribuzione è la seguente:

  • 100% per il primo mese di assenza;
  • al 50% nel secondo e terzo mese;
  • per periodi superiori a tre mesi è prevista la conservazione del posto senza assegni con interruzione dell’anzianità di servizio a tutti gli effetti.

Per quanto riguarda le assenze per malattia fino ai 10 gg, è prevista una trattenuta professionale docenti (RPD);

2) Contratto/Nomina supplenze brevi

I supplenti con nomina breve del Dirigente Scolastico hanno diritto alla conservazione del posto per un periodo non superiore a 30 giorni all’anno, L’assenza per malattia è retribuita al 50%.

Potrebbe interessarti:

  1. Supplenti Covid, De Petris (LeU) “non saranno più licenziati con il lockdown”

Francesco Pititto

Francesco Pititto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *