Stipendi scuola, le novità di marzo spiegate da NoiPA

Dal 1° gennaio 2022 sono cambiati aliquote e scaglioni Irpef, oltre che le detrazioni. NoiPA ha illustrato le principali novità.

Cambiano gli scaglioni Irpef

Come ricorda NoiPa sono cambiati gli scaglioni Irpef:

  • per i redditi da 15.000 a 28.000 euro l’aliquota fiscale si abbassa dal 27% al 25%;
  • per i redditi fino a 50.000 euro l’aliquota del 38% si riduce al 35%;
  • scompare la previgente aliquota del 41%, in quanto oltre i 50.000 euro è prevista un’unica aliquota pari al 43%

Rimodulazione delle detrazioni

Con le modifiche impostate dall’ultima legge di bilancio, cambia anche il sistema di calcolo delle detrazioni da lavoro dipendente. Viene ampliata il primo scaglione cui si applica la detrazione, che passa da 8.000 a 15.000 euro. 
Per il secondo scaglione – da 15.000 a 28.000 euro -, la misura della componente fissa della detrazione passa da 978 a 1.910 euro e viene modificata la modalità di calcolo della componente variabile, che è pari a 1.190 euro per un reddito di 15.000 euro e che decresce, all’aumentare del reddito, fino ad annullarsi una volta raggiunti i 28.000 euro.
La terza e ultima soglia di reddito per cui spetta una detrazione si abbassa da 55.000 a 50.000 euro – mentre aumenta la detrazione massima, che passa da 978 a 1.910 euro. In particolare, tale detrazione ammonta a 1.910 euro per redditi pari a 28.000 euro e decresce fino ad essere pari a zero ai 50.000 euro.
Infine è stato previsto un aumento di 65 euro della detrazione applicabile, specificamente, alla fascia di reddito tra 25.000 e 35.000 euro.

Cosa cambia con l’assegno unico

NoiPA ricorda che da marzo gli assegni al nucleo familiare per nuclei con figli non finisce più nel deolino, ma viene sostituito con l’erogazione da parte dell’Inps dell’Assegno Unico ed Universale, previa domanda da effettuare direttamente all’Istituto di Previdenza.

Rimane valido il termine di 5 anni per chiedere eventuali arretrati degli assegni al nucleo familiare, per nuclei con figli spettanti fino al 28 febbraio 2022, che potranno essere erogati nel cedolino dello stipendio. Gli assegni per nuclei familiari senza figli continueranno ad essere erogati nel cedolino da NoiPA. 

Roberto Bosio

Roberto Bosio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.