Rinnovo del contratto: il calcolo degli arretrati

Rinnovo del contratto: il calcolo degli arretrati

Con il rinnovo del contratto per il triennio 2019-2021, in seguito all’accordo firmato tra il ministro Valditara e i sindacati, oltre agli incrementi stipendiali di cui abbiamo dato notizia nei precedenti articoli, verranno corrisposti anche gli arretrati spettanti.

Si deve precisare che non è necessaria alcuna richiesta e che gli arretrati verranno corrisposti in automatico a tutti, anche ai docenti precari e a chi è andato in pensione.

Abbiamo provato a esemplificare il calcolo degli arretrati con una tabella che riporta il totale degli arretrati al lordo, suddivisi per fascia stipendiale e ordine di scuola. Si deve precisare che al totale del lordo verrà sottratta la tassazione separata (mediamente tra il 25 e il 30%) e l’indennità di vacanza contrattuale che è già stata percepita.

Il calcolo degli arretrati è a cura del prof. Antonio Antonazzo dirigente della Gilda degli Insegnanti

Calcolo degli arretrati a cura del prof. Antonio Antonazzo

La parte normativa resta al momento invariata e probabilmente verrà rivista nel 2023.

Guido Ferrari