Riforma reclutamento, entro fine luglio arriverà DPCM per definire percorso 60 CFU

Riforma reclutamento, entro fine luglio arriverà DPCM per definire percorso 60 CFU

Come abbiamo scritto qualche giorno fa, il parlamento ha approvato la legge di conversione del decreto 36, che contiene tra le altre cose la riforma del reclutamento docenti – qui trovate il testo definitivo della legge.

Manca il provvedimento attuativo

Per avere tutti i contenuti per capire come sarà la riforma del reclutamento è necessario aspettare l’uscita del DPCM che dovrebbe essere emanato entro la fine del mese di luglio. Senza questo provvedimento ogni ragionamento sulla riforma del reclutamento è limitato dai dati in nostra conoscenza.

Cosa dovrebbe contenere il DPCM?

Il provvedimento dovrebbe definire:

  • i contenuti e la struttura dell’offerta formativa che corrisponderà ai 60 CFU/CFA. Sappiamo che una decina di CFU saranno relativi all’area pedagogica, altri 20 riguarderanno le attività di tirocinio diretto e indiretto, i restanti CFU dovranno riguardare lo studio sulla metodologia didattica delle discipline, o anche insegnamenti in ambito psicologico e di didattica speciale o di inclusione;
  • la percentuale di presenza alle attività formative necessarie per l’accesso alla prova finale;
  • il costo che dovrebbe avere questo percorso formativo (si dice che dovrebbero avere un prezzo calmierato);
  • le modalità di svolgimento della prova finale del percorso universitario e accademico.
Roberto Bosio

Roberto Bosio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.