Prove di accesso al TFA sostegno: ulteriori rinvii?

Prove di accesso al TFA sostegno: ulteriori rinvii?

In attesa di certezze

Ad un mese circa dalle prove preselettive per il TFA sostegno, fissate per il 18 e il 19 maggio, c’è l’interrogativo se questa data potrà essere rispettata. L’emergenza Covid-19 ha cambiato tutti i piani, l’art. 87 del decreto legge 18/2020 ha già fatto rinviare le prove inizialmente previste il 2 e 3 aprile. Alle precedenti preselezioni hanno partecipato decine di migliaia di aspiranti, cosa che si prevede anche per questa tornata. Ovviamente l’attuale situazione di emergenza sanitaria è difficilmente compatibile con una procedura concorsuale di questo tipo. Non stupirebbe un ulteriore slittamento delle prove, con conseguenze importanti sul reclutamento di docenti specializzati nel sostegno. Il sistema scolastico italiano infatti non riesce a garantire a tutti gli studenti diversamente abili un docente specializzato, per la grave carenza di insegnanti provvisti di questo titolo, tale carenza aumenterà ulteriormente se il prossimo TFA sostegno dovesse slittare. Urge quindi un chiarimento immediato da parte del Ministero, in particolare chiarire se le prove si svolgeranno e, se si svolgeranno, in quale modalità, perché sicuramente non sarà possibile tenere le preselezioni con le stesse modalità dei precedenti cicli TFA. C’è poi da considerare che una preselezione con questi numeri comporta anche situazioni logistiche da risolvere, gli aspiranti alla specializzazione molto spesso devono sostenere le prove fuori dalla propria regione, con mezzi di trasporto e strutture alberghiere da prenotare, con tutte le difficoltà che oggi ci sono legate alla soppressione dei treni e alle strutture ricettive chiuse. Decine di migliaia di persone, che in questo momento anche di grossa difficoltà economica, stanno provvedendo a versare la tassa di partecipazione alle prove senza avere alcuna certezza, sono in attesa e meritano di avere delle indicazioni precise.

Vito Carlo Castellana

Vito Carlo Castellana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.