Organici: posto comune invariato, posti in più su sostegno e infanzia

Organici: posto comune invariato, posti in più su sostegno e infanzia

Ieri si è tenuto un incontro tra i funzionari del Ministero e le Organizzazioni Sindacali sugli organici dei docenti per l’a.s. 2021/22. La delegazione ministeriale ha informato i sindacati che per il prossimo a.s., nonostante il calo degli alunni l’organico resterà invariato. Sono previsti 5000 posti in più per il sostegno e 1000 posti in più di potenziamento per la scuola dell’infanzia. Le organizzazioni sindacali non hanno accolto unanimemente bene, la Gilda ad esempio ha infatti sostenuto che con la pandemia ci poteva essere l’occasione per rivedere gli organici ed avere classi meno affollate. La Cisl ha chiesto di superare l’organico di diritto. La replica dell’amministrazione è stata di tipo tecnico. Secondo i rappresentanti del Ministero infatti non è possibile al momento fare variazioni perchè ci vorrebbe una legge ad hoc, pertanto gli organici vengono costruiti con la normativa vigente e in accordo con il MEF L’auspicio per il prossimo anno è che venga conservato l’organico covid e che entri a far parte dell’organico di fatto.

Guido Ferrari

Guido Ferrari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *