Nuova ordinanza in Puglia, da oggi DDI fino alla terza media

Nuova ordinanza in Puglia, da oggi DDI fino alla terza media

Ieri in tarda serata una nuova ordinanza in Puglia, dopo che nella giornata c’erano state sentenze del TAR tra loro discordanti sulle precidenti decisioni del presidente Emiliano che avevano gettato nel caos il mondo della scuola.

Mentre per la secondaria di II grado ci si dovrà attenere al dpcm del 3 novembre, quindi didattica a distanza al 100% con le eccezioni previste, fino alla terza media sarà lasciata libera scelta alle famiglie se mandare i figli a scuola oppure chiedere le lezioni a distanza.

Lo stesso presidente Emiliano ha sintetizzato sui social:

  • 1)Nessuno potrà essere obbligato ad andare a scuola in presenza e le eventuali assenze saranno giustificate.
  • 2)Tutti avranno diritto a richiedere la didattica a distanza per tutelare la propria salute.
  • 3)Le scuole dovranno dotarsi immediatamente della possibilità di fare didattica a distanza.

Nei giorni scorsi c’erano state prese di posizione dei sindacati con alcuni distinguo. Tutti i sindacati avevano lamentato il mancato coinvolgimento nelle decisioni. C’è stata anche la netta presa di posizione della Gilda di Bari che, pur ritenendo non adeguata la dad, ritiene che le scuole debbano restare chiuse. CGIL, CISL, UIL e SNALS si sono mostrate disponibili al dialogo pur salvaguardando sempre e prioritariamente la salute di studenti e personale della scuola.

SCARICA L’ORDINANZA

Guido Ferrari

Guido Ferrari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *