Naspi, come interromperla in caso di nuovo contratto (guida per immagini)

Naspi, come interromperla in caso di nuovo contratto (guida per immagini)

Ho fatto la presa di servizio. Devo ricordarmi che ho tempo cinque giorni per interrompere la Naspi. Per farlo bisogna entrare sul sito dell’Inps e poi fare una comunicazione su Naspi.Com. Per aiutarvi nell’operazione ecco una guida per immagini.

Entrare in MyINPS

Accedo all’homepage del sito dell’Inps e poi clicco in alto a destra su “Entra in MyINPS”.

Per accedere a questa sezione bisogna collegarsi con Spid, Cie o Cns.

Invio comunicazione

Nella pagina che si apre, bisogna digitare nella casella di testo naspi com e poi cliccare sul servizio “Naspi-Com invio comunicazione” o “Naspi-Com comunicazione”.

Si apre una pagina con dati anagrafici ed indirizzo – non si può fare altro che cliccare sul bottone in basso a destra “Avanti”.

Anche nella pagina successiva non si può fare altro che cliccare su “Avanti”.

Cosa si vuole comunicare?

Nella nuova pagina bisogna selezionare “Eventi che influiscono sul pagamento della prestazione” e successivamente scelgo la voce “Attività lavorativa subordinata”, e quindi su “Avanti”.

Manca ancora poco, bisogna indicare nella pagina successiva il tipo di contratto, la data di inizio e fine attività (e ovviamente cliccare su Avanti alla fine di tutto).

La pagina successiva riguarda il trattamento dei dati personali, non possiamo fare altri che cliccare un’altra volta su “Avanti”, e quindi su “Conferma”. Manca un ultimo “Ok” e poi abbiamo finito il nostro lavoro.

Roberto Bosio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *