Ministero Istruzione, nuovo a.s.: sarà proposto il 14 settembre

Ministero Istruzione, nuovo a.s.: sarà proposto il 14 settembre

Il Ministero dell’Istruzione con una nota pubblicata sul sito www.miur.gov.it interviene sulla querelle relativa alla data di inizio del prossimo anno scolastico.

“Con riferimento al dibattito in corso sulla data di riapertura delle scuole e di ripresa effettiva delle lezioni, il Ministero dell’Istruzione precisa quanto segue”.

“Il Decreto Scuola, recentemente convertito in legge, stabilisce che dal primo settembre le scuole potranno riaprire per le attività legate al recupero degli apprendimenti”.

“Per quanto riguarda invece l’inizio ufficiale delle lezioni, come già specificato nella giornata di ieri, la decisione dovrà essere presa insieme alle Regioni, a cui sarà proposta la data di lunedì 14 settembre, con l’obiettivo di tornare alla piena normalità scolastica il prima possibile”.

A rafforzare la proposta arriva anche il Ministro Azzolina che su facebook scrive.

“Felice di aver partecipato a questa prima giornata degli Stati generali dell’economia”.

“Ho parlato in chiusura dei lavori di oggi per ribadire un messaggio ormai chiaro spero a tutti: i soldi spesi per l’istruzione sono investimenti per la crescita di un Paese”.

“Ricordiamoci – continua l’Azzolina – sempre che la scuola è l’unico grande strumento che abbiamo per garantire opportunità a tutti i nostri giovani e permettere la mobilità sociale. Ascolteremo tutte le parti coinvolte nel sistema scolastico e lavoreremo in questa direzione”.

“Per quanto riguarda la riapertura delle scuole l’obiettivo è tornare alla piena normalità scolastica il prima possibile. Per questo abbiamo deciso di proporre alle Regioni la data del 14 di settembre per l’inizio ufficiale del nuovo anno scolastico. Per il recupero degli apprendimenti invece si potrà tornare a scuola già dal primo di settembre”.

Si prevede, quindi, un intenso scambio di opinioni fra Regioni e Ministero riguardo alla data di apertura del prossimo annom scolastico, vedremo se si riuscirà a riaprire all’unisono le scuole in tutto il territorio nazionale.

Armando Bayo

Armando Bayo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.