Le riunioni dei docenti a settembre rientrano nel novero delle 40 ore annue

Le riunioni dei docenti a settembre rientrano nel novero delle 40 ore annue

Il nuovo anno scolastico sta per iniziare con tantissime incognite dovute alla gestione del Greenpass, sono già stati convocati i collegi dei docenti nei vari istituti scolastici, dove saranno stilati i vari Piani Annuali delle Attività (PAA), vale a dire la pianificazione annuale di tutti i collegi dei docenti, dei consigli di istituto, dei dipartimi e delle altre riunioni di carattere funzionale all’insegnamento (ricevimenti ecc.). Si rammenta che il PAA è un documento deciso dal Collegio dei docenti non dal Dirigente Scolastico, che ha solo il compito di stilare una proposta, che dovrà essere discussa, nel caso modificata e, infine, approvata.

Il PAA potrà prevedere delle riunioni funzionali all’insegnamento da svolgere in presenza o, più sensatamente, a distanza prima dell’inizio delle attività didattiche, queste rientrano nel novero delle 40 ore destinata annualmente a tali attività ai sensi della lettera a) del comma 3 dell’articolo 29 del CCNL scuola 2006/2009.

Tale norma contrattuale ha lo scopo di regolare le attività funzionali all’insegnamento dei docenti. Il comma 1 dell’articolo 29, precisa che costituisce attività funzionale all’insegnamento ogni impegno inerente la funzione del docente previsto dagli ordinamenti scolastici. In queste attività sono compresi:

  • Collegi dei docenti;
  • Attività di programmazione;
  • Attività di progettazione;
  • Attività di ricerca;
  • Attività di valutazione;
  • Attività di documentazione;
  • Attività di aggiornamento e formazione;
  • Ricevimento genitori;
  • Consegna documenti di valutazione;
  • La preparazione dei lavori degli organi collegiali;
  • Partecipazione alle riunioni;
  • Attuazione delle delibere adottate dai predetti organi.

Tali attività per ciascun docente non potranno superare le complessive 40 ore come ai sensi della lettera a) del comma 3 dell’articolo 29 del CCNL scuola 2006/2009.

Armando Bayo

Armando Bayo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *