La Azzolina vuole istituire il middle management

La Azzolina vuole istituire il middle management

La Ministra Azzolina ha pubblicato nei giorni scorsi il proprio atto di indirizzo, con il quale espone gli obiettivi che si pone per il futuro del suo incarico. Fra le tante proposte vi è quella dell’istituzione del “middle management“, vale a dire l’inserimento nel prossimo contratto di docenti e ATA di nuove figure che dovrebbero collaborare con la dirigenza nella gestione della scuola. Naturalmente tali nuove posizioni dovrebbero essere occupate da docenti, che avranno un proprio inquadramento stipendiale e mansioni che esuleranno dall’insegnamento.

Nello specifico l’atto d’indirizzo riguardo al middle management recita:  “In considerazione della sempre più evidente complessità che connota la dirigenza scolastica, costantemente orientata a garantire il buon andamento e la correttezza dell’azione amministrativa ma anche chiamata a gestire in maniera competente le sfide che le nuove generazioni pongono quotidianamente alla scuola, in termini di scelte, offerta di qualità, opportunità formativa e orientamento, sarà necessario valutare la definizione, in seguito ai necessari passaggi legislativi e contrattuali, in spirito di ampia condivisione, per la prima volta, dell’area del cd. middle management, cui possano accedere, secondo modalità trasparenti, docenti capaci, per esperienza, professionalità e vocazione, di gestire attività complesse formalmente delegate, tra quelle di competenza del dirigente scolastico, anche al fine di determinare nuove e più compiute professionalità che possano successivamente concorrere al ruolo della dirigenza scolastica con un bagaglio di esperienza organizzativa e di sensibilità amministrativa maturato in tale nuova area professionale”.

Armando Bayo

Armando Bayo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *