I docenti italiani neoassunti 2019 da concorso straordinario 2018 scrivono a Mattarella, Conte e Azzolina


Ill.mo
 Presidente Sergio Mattarella 

Ill.mo Presidente Giuseppe Conte

 Ill.ma Ministra Lucia Azzolina

 I docenti di tutta Italia neoassunti nel 2019 da concorso straordinario 2018 e le loro famiglie  chiedono il suo aiuto in un momento come questo di emergenza e difficoltà nazionale.Chiediamo visto il momento di emergenza la sospensione del vincolo quinquennale alla mobilità del personale docente immesso in ruolo 2019/2020 da concorso straordinario per docenti abilitati n° 85/2018 (con inclusione degli assunti con DM 631/2018) oltre al superamento delle limitazioni di mobilità per i docenti neo-assunti da graduatorie di merito regionali, già previste in modo settoriale solo a questo canale di reclutamento. Tale misura di sostegno ai lavoratori è priva di implicazioni economiche. Consente, nel rispetto delle regole contrattualmente stabilite (quote), che i docenti assunti da concorso straordinario n. 85/2018 possano accedere in modo volontario alle domande di trasferimento in deroga al vincolo quinquennale di permanenza, nella prospettiva incerta che delinea il periodo postcoronavirus , essendo non solo auspicabile consentire a tutto il personale di ricongiungersi con la famiglia,  i figli e le esigenze di assistenza  (anche alla disabilità grave), altresì fondamentale intervenire al fine di rimuovere un’iniqua e penalizzante differenziazione di trattamento fra docenti essendo gli unici penalizzati rispetto a tutti gli altri docenti sempre neoassunti nel 2019 ma da altre graduatorie e penalizzati anche rispetto ai docenti assunti sempre dalle graduatorie del concorso 85/2018 ma pubblicate nei termini previsti del 31 agosto 2018 ed immessi in ruolo da settembre 2018.Tutto questo per l’ inefficienza e i ritardi delle commissioni e degli usr nelle procedure del concorso, ma queste disparità venutasi a creare non può adesso ricadere sulle spalle dei docenti e le loro famiglie. 
Nella speranza di un positivo riscontro alla presente si porgono i più cordiali saluti. 
Gruppo docenti italiani neoassunti 2019 da concorso straordinario 2018

Redazione

Redazione

Un pensiero su “I docenti italiani neoassunti 2019 da concorso straordinario 2018 scrivono a Mattarella, Conte e Azzolina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *