I chiarimenti dell’Aran: Uil non può partecipare alla contrattazione integrativa di istituto

I chiarimenti dell’Aran: Uil non può partecipare alla contrattazione integrativa di istituto

Il giorno successivo alla sottoscrizione definitiva del CCNL 2019/21, da subito molti dirigenti scolastici si sono posti il problema se la Uil andava o meno invitata invitata ai tavoli di contrattazione integrativa. Quest’anno molte scuole non hanno ancora sottoscritto il Contratto Integrativo d’Istituto perché attendevano la firma definitiva del CCNL scuola che, tra le altre novità, prevede un incremento del 10% dei compensi a carico del fondo di istituto. Sia le Organizzazioni sindacali firmatarie (CGIL, CISL, GILDA UNAMS, SNALS e ANIEF), che alcune scuole hanno chiesto all’ARAN un parere in merito alla partecipazione della Uil e ai sui delegati. L’ARAN ha diramato una nota in cui richiama l’art. 30 comma 2 del CCNL che specifica come i “titolari degli istituti di partecipazione sindacale e della contrattazione integrativa possono essere esclusivamente le organizzazioni sindacali firmatarie del «CCNL IR 2019-2021».” Nella fatti specie l’Aran chiarisce che la Uil Scuola Rua non è compresa tra le organizzazioni rappresentative che hanno sottoscritto il contratto. Di conseguenza non può essere invitata ai tavoli delle contrattazioni integrative.

Guido Ferrari