GPS 2022, come accedere in caso di riapertura delle graduatorie

GPS 2022, come accedere in caso di riapertura delle graduatorie

Quando saranno riaperte le graduatorie provinciali e quelle d’istituto? Per ora non abbiamo risposte definitive. Forse quest’anno, forse l’anno prossimo. Per avere certezze bisognerà vedere se ci sarà una norma nel milleproroghe che prevede l’aggiornamento quest’anno e un anno di validità in più dell’OM 60 del 2020.

Titolo di studio

Per poter entrare nelle graduatorie è necessario avere una laurea magistrale, specialistica o vecchio ordinamento oppure un diploma di scuola superiore (in questo caso si diventa ITP, o insegnanti tecnico pratici e si viene pagata un po’ meno). Per capire quali materie potete insegnare potete ricorrere ad uno dei due motori di ricerca (trovate i link in fondo al post).

Non basta avere la laurea per poter insegnare, ci vogliono in molti casi anche un certo numero di CFU in alcune materie. Se non li avete ancora non c’è problema, si possono prendere anche dopo aver conseguito il titolo di studio facendo esami singoli o master che garantiscono i CFU che ci mancano.

24 CFU

Secondo l’OM 60/2020 i docenti che si inseriscono per la prima volta nelle graduatorie, oltre al titolo di studio devono avere anche 24 crediti in materie antropo-psico-pedagogiche e metodologie e tecnologie didattiche (se non hanno un titolo abilitante).

Se ci sarà l’aggiornamento quest’anno è logico aspettarsi le stesse condizioni. Se l’aggiornamento verrà rinviato al prossimo anno la situazione potrebbe cambiare, visto che il ministro ha annunciato a più riprese di voler cambiare le cose.

I tempi

Se ci fosse l’aggiornamento quest’anno i tempi sono molto stretti, perché è probabile che si debba fare la domanda entro il mese di giugno. Se ovviamente l’aggiornamento slittasse al 2023 i tempi sarebbero diversi. Dire cosa fare è un’impresa difficile, dipende dalle situazione personale.

Classidiconcorso.it

Classi di concorso e titoli di accesso

D.M. n. 259 del 9 maggio 2017 (la Tabella A indica quali classi di concorso si possono insegnare con la laurea o il diploma)

Roberto Bosio

Roberto Bosio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *