Decreto Green pass scuola, cosa contiene (prima parte)

Decreto Green pass scuola, cosa contiene (prima parte)

In questi giorni è stato approvato in via definitiva il “decreto green pass scuola”, ovvero il decreto legge 111 del 6 agosto. Queste le caratteristiche principali.

Estensione Green pass

Secondo il decreto, anche il personale delle scuole non paritarie deve possedere ed è tenuto ad esibire la certificazione verde COVID-19. Devono avere il Green Pass anche il personale dei servizi educativi per l’infanzia, dei CPIA, dei sistemi regionali che realizzano i percorsi IeFP e i percorsi IFTS, e degli ITS. 

Devono avere questa certificazione tutti quelli che accedono alle strutture – comprese le mense.

Mancato possesso della certificazione verde

Il personale delle scuole del sistema nazionale di istruzione e di quelle non paritarie, delle università e delle istituzioni AFAM, dei servizi educativi per l’infanzia, dei centri provinciali per l’istruzione degli adulti, dei sistemi regionali di istruzione e formazione professionale, dei sistemi regionali che realizzano i percorsi di istruzione e formazione tecnica superiore e degli istituti tecnici superiori, che non sia in possesso o non esibisca la certificazione verde è considerato assente ingiustificato. Per questo non gli può essere corrisposta la retribuzione, o altro compenso o emolumento.

Al quinto giorno di assenza ingiustificata il rapporto di lavoro è sospeso. In particolare, la sospensione del rapporto di lavoro, è valido fino al conseguimento della certificazione verde da parte del suddetto personale e/o alla scadenza del contratto attribuito per la sostituzione del personale sospeso (che non può superare i 15 giorni). 

La verifica del possesso del Green pass

La verifica del possesso della certificazione verde COVID-19 è affidata ai dirigenti scolastici e ai responsabili delle altre istituzioni che abbiamo indicato qualche riga sopra. I DS possono delegare ad altro personale scolastico la verifica del possesso del certificato verde COVID-19 – mentre per i responsabili delle altre istituzioni non è esplicitamente prevista per i responsabili delle altre istituzioni. 

Cosa fare in caso di mancata generazione o mancato rilascio del Green pass

Se non abbiamo la certificazione verde COVID-19 perché non è stata generata o rilasciata all’avente diritto in formato cartaceo o digitale. Il possesso si intende rispettato con la presentazione di un certificato rilasciato dalla struttura sanitaria ovvero dall’esercente la professione sanitaria che ha effettuato la vaccinazione.

Roberto Bosio

Roberto Bosio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *