Decreto di Agosto: malattia dei lavoratori fragili come ricovero ospedaliero

Decreto di Agosto: malattia dei lavoratori fragili come ricovero ospedaliero

La malattia d’ufficio data ai docenti considerati lavoratori fragili è considerata come ricovero ospedaliero, pertanto non è soggetta a visita fiscale, non viene considerata nei giorni di comporto e non è soggetta alla trattenuta Brunetta. Questo è quando prevede il così detto “Decreto di Agosto” che però riporta come termine ultimo per la malattia d’ufficio il 15 ottobre, presumiamo che, con la proroga dello stato di emergenza al 31 gennaio 2021, slitterà anche il termine per le malattie d’ufficio.

Riportiamo l’art. 26. Comma 2 del D.L. 18/2020 così come è stato modificato “Fino al 15 ottobre 2020 per i lavoratori dipendenti pubblici e privati in possesso di certificazione rilasciata dai competenti organi medico-legali, attestante una condizione di rischio derivante da immunodepressione o da esiti da patologie oncologiche o dallo svolgimento di relative terapie salvavita, ivi inclusi i lavoratori in possesso del riconoscimento di disabilità con connotazione di gravità ai sensi dell’articolo 3, comma 3, della legge 5 febbraio 1992, n. 104, il periodo di assenza dal servizio è equiparato al ricovero ospedaliero ed è prescritto dalle competenti autorità sanitarie, nonché dal medico di assistenza primaria che ha in carico il paziente, sulla base documentata del riconoscimento di disabilità o delle certificazioni dei competenti organi medico-legali di cui sopra, i cui riferimenti sono riportati, per le verifiche di competenza, nel medesimo certificato. Nessuna responsabilità, neppure contabile, salvo il fatto doloso, è imputabile al medico di assistenza primaria nell’ipotesi in cui il riconoscimento dello stato invalidante dipenda da fatto illecito di terzi. È fatto divieto di monetizzare le ferie non fruite a causa di assenze dal servizio di cui al presente comma”

Guido Ferrari

Guido Ferrari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *