Covid, le regole dal primo settembre: l’ingresso a scuola

Covid, le regole dal primo settembre: l’ingresso a scuola

Cerchiamo di fare chiarezza sulle regole Covid a scuola dal primo settembre. La base è rappresentata ovviamente dalle indicazioni dell’Istituto superiore di sanità.

Con sintomi lievi si può andare a scuola

Viene vietato l’accesso a scuola solo a studenti, genitori, o lavoratori della scuola che presentano sintomi acuti, come tosse e raffreddore, vomito, mal di testa, diarrea, perdita di gusto e olfatto o ancora mal di testa. Da considerare anche febbre con temperatura sopra i 37,5°. Con sintomi lievi si può entrare a scuola – e restarci.

Resta la quarantena

Nella scuola resta la figura del referente Covid, e in caso di soggetto positivo, per i contatti molto stretti a scuola potrà essere prevista la quarantena. Resta anche la misura che lo studente positivo, se vaccinato, potrà fare tampone dopo 7 giorni, e se negativo torna in classe. Se non è vaccinato, dovrà aspettare il decimo giorno per fare la stessa operazione.

Roberto Bosio

Roberto Bosio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *