Concorso straordinario ter, quando avverranno le immissioni in ruolo?

Concorso straordinario ter, quando avverranno le immissioni in ruolo?

Per rispondere con certezza a questa domanda servirebbe una sfera di cristallo e doti divinatorie che non possediamo.

Impossibile dire se faranno in tempo

Da qualche anno a questa parte, le immissioni in ruolo avvengono nel mese di luglio. Visto che dopo l’uscita del bando, ci vuole un mese di tempo per fare la domanda, e poi l’USR di competenza deve organizzare il calendario delle prove scritte – dovranno sapere quante scuole della loro regione hanno un laboratorio di informatica dove poter svolgere questo passaggio della selezione -, è facile prevedere che la prima prova dello straordinario ter dovrebbe svolgersi all’inizio del 2024 con risultati immediati.

Se si farà in tempo, tutto dipenderà da quanto saranno celeri le commissioni che dovranno valutare i candidati, e in quanto tempo l’USR riuscirà a formarle. Soprattutto per quanto riguarda i commissari, molti potrebbero essere spaventati dal fatto che il pagamento per il proprio lavoro dipenderà dalla velocità con cui la commissione farà il suo lavoro…

Facile immaginare che almeno un 30% delle graduatorie non saranno pronte in tempo per il mese di luglio…

Cosa potrebbe succedere?

Come è già avvenuto per lo straordinario bis, molte immissioni potrebbero arrivare in ritardo. Molto probabilmente fino a novembre, ma anche più tardi. L’USR dovrà chiarire quali posti saranno fino agli aventi diritto – e queste supplenze dovrebbero essere coperte da graduatorie d’istituto.

Vedremo.

Vittorio Borgatta