Concorso straordinario, come regolarizzare il pagamento

Concorso straordinario, come regolarizzare il pagamento
Anche chi non ha pagato la tassa di versamento può svolgere la prova con riserva

Le istruzioni per lo svolgimento del concorso straordinario ruolo prevedono una scappatoia per i precari che hanno versato solo in parte (o non hanno versato) i diritti di segreteria per la procedura.

I diritti di segreteria del concorso straordinario ruolo

I bandi di concorso hanno previsto il versamento di un diritto di segreteria pari a 50 euro per procedura concorsuale. Visto che si può partecipare sia per un posto di sostegno per il primo e secondo grado – a condizione di avere il titolo di specializzazione – che per una classe di concorso, l’esborso massimo previsto è di 150 euro. Ricordiamo che il pagamento andava effettuato, distintamente per ogni procedura concorsuale/tipo posto a cui si partecipa.

Ho pagato tutto ma ho dimenticato di indicare la causale

Sono ammesso alla prova ma devo regolarizzare la mia posizione nei giorni successivi alla prova presso l’Ufficio Scolastico Regionale – nella nota, in un punto si fa riferimento a “un congruo termine”, mentre in altra parte dello scritto si afferma che “il candidato dovrà regolarizzare la propria posizione nei giorni immediatamente successivi”.

Ho dimenticato la ricevuta di versamento

Leggendo le indicazioni emerge che possa accedere alla prova ma debba poi regolarizzare la mia posizione esibendo la ricevuta nei giorni successivi all’ufficio scolastico regionale.

Non ho pagato tutti i diritti di segreteria

Come scrive la nota, “Il candidato” che “abbia effettuato il pagamento dei diritti di segreteria solamente per alcune, e non per tutte, le procedure per le quali ha chiesto di partecipare” potrà sostenere “la
prova con riserva”.

Le indicazioni del ministero sembrano solo escludere dalla prova chi avesse dimenticato di pagare completamente i diritti di segreteria entro il termine previsto – 10 agosto.

Vittorio Borgatta

Vittorio Borgatta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *