Concorso straordinario abilitante, il governo vuole dare priorità ai concorsi ordinari

Concorso straordinario abilitante, il governo vuole dare priorità ai concorsi ordinari

Il Question Time presso la Commissione Cultura della Camera della scorsa settimana è stata l’occasione per conoscere il punto di vista del governo su alcuni temi. Un’interrogazione, presentata da Irene Manzi, deputata del Partito Democratico, ha riguardato i tempi di avvio del concorso straordinario abilitante.

Concorso straordinario abilitante, cosa intende fare il governo?

Secondo il sottosegretario all’Istruzione e al Merito Paola Frassinetti. Nonostante il concorso straordinario abilitante sia stato bandito nel 2020, il governo ed il ministero intendono dare priorità alle procedure ordinarie previste dal piano nazionale di ripresa e resilienza – che dovrebbero essere d’ora in poi banditi annualmente.

Oltre a questo non c’è stato nemmeno un accenno di cronoprogramma su questo tema. Forse in primavera i nuovi concorsi ordinari. E poi?

Roberto Bosio