Concorso riservato, ad agosto: a piccoli gruppi?

Concorso riservato, ad agosto: a piccoli gruppi?

di Roberto Bosio

L’unico dato abbastanza sicuro è che il bando per i concorsi della
scuola dovrebbe arrivare durante questa settimana e che l’idea del
Ministero dell’Istruzione è di prevedere le eventuali prove preselettive
per i concorsi ordinari a partire dal prossimo autunno.

Per quanto riguarda invece le prove del concorso straordinario o
riservato, le date di massima che stanno circolando sono quelle della
fine di luglio o del mese di agosto. Si tratta di indicazioni e non di
scadenze vere e proprie, perché, come spiega Silvio Brusaferro in
un’intervista a Repubblica, i consigli degli esperti al governo è di
“agire secondo il criterio del ‘try and learn’: si fanno dei passetti
avanti, si misurano gli effetti, si dà il via libera alle mosse
successive”.

Se si arriverà a rispettare questo programma del ministero, bisognerà in
ogni caso assicurare tutte le condizioni di sicurezza – e questo
ovviamente vale sia per i commissari incaricati della vigilanza che per
i candidati. Sarà necessario prevedere lo svolgimento della prova per
piccoli gruppi (in media 5-6 persone) adeguatamente distanziati, con
sanificazione continua degli ambienti tra un turno e l’altro.

Questo passaggio allungherà inevitabilmente i tempi del concorso
riservato di parecchi mesi. Fare il commissario per il concorso
riservato vorrebbe dire rischiare la propria salute per lavorare gratis.

Leggi anche
Inail: Documento tecnico sulla possibile rimodulazione delle misure di
contenimento del contagio da SARS-CoV-2 nei luoghi di lavoro e strategie
di prevenzione
(https://www.inail.it/cs/internet/docs/alg-pubbl-rimodulazione-contenimento-covid19-sicurezza-lavoro.pdf)

Redazione

Redazione

Un pensiero su “Concorso riservato, ad agosto: a piccoli gruppi?

  1. Per il concorso riservato si dovrebbe prevedere l’accesso all’anno si prova senza preselettiva ma solo per titoli!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.