Concorso docenti secondaria, le Faq dell’USR Lombardia: la ricevuta di pagamento

Concorso docenti secondaria, le Faq dell’USR Lombardia: la ricevuta di pagamento

1) Nella mia ricevuta di pagamento non c’è scritto né la classe di concorso né la regione, devo fare l’integrazione?

Qualora richiesta, rilascerà una dichiarazione personale il giorno della prova in sede d’identificazione. Nessuna documentazione relativa ai pagamenti va inviata a questo Ufficio Scolastico Regionale.

2) Sono un docente che parteciperà alle prove selettive del concorso ordinario. Nel 2020 mi sono iscritto e ho fatto il versamento attraverso “Pago in rete”. Non sono più sicuro, però, che il bonifico sia andato a buon fine, in quanto sul portale il mio movimento appare tra gli “annullati” e non tra i “pagati”. Come devo comportarmi? Eventualmente, è possibile effettuare un nuovo pagamento?

Per la partecipazione alla procedura concorsuale è dovuto, ai sensi dell’art. 1, comma 111, della legge 13 luglio 2015, n. 107, nonché’ dell’art. 6 comma 1, lettera b), del Decreto Ministeriale, il pagamento di un contributo di segreteria pari ad euro 10,00 per ciascuna delle procedure per cui si concorre.
Il pagamento deve essere effettuato esclusivamente tramite bonifico bancario sul conto intestato a: sezione di tesoreria 348 Roma succursale IT 33D 01000 03245 348 0 13 2407 03 Causale: «concorso ordinario – regione – classe di concorso / tipologia di posto – nome e cognome – codice fiscale del candidato» e dichiarato al momento della presentazione della domanda on line.

Se non è in possesso di ricevuta valida, deve effettuare il versamento come sopra descritto. La ricevuta del pagamento deve essere esibita il giorno della prova scritta; nessuna documentazione relativa ai pagamenti va inviata a questo Ufficio Scolastico Regionale.

3) Sono un docente che ha presentato nel giugno 2020 istanza per partecipare al concorso a cattedra a due classi di concorso per la regione Lombardia. Dalla documentazione in mio possesso e dopo aver scaricato il modulo del pagamento mi sono reso conto di aver sbagliato perché il doppio pagamento fa riferimento al concorso a cattedra per l’infanzia e la primaria. È un errore che mi toglie la possibilità di partecipare?

No. Il giorno della prova scritta presenterà un’autodichiarazione relativa alle classi di concorso corrette cui si riferisce il pagamento. Nessuna documentazione relativa ai pagamenti va inviata a questo Ufficio Scolastico Regionale.

4) Sono uno dei candidati al Concorso Ordinario Docenti, nel preparare la documentazione necessaria per presentarsi al Concorso, mi sono reso conto che, nella sezione dedicata nel sito “Pago in Rete”, il mio pagamento risulta annullato, sebbene l’istanza sia valida (infatti, sono nell’elenco candidati). Non so come sia stato possibile. Cosa posso fare?

Se non è in possesso di ricevuta valida, deve effettuare nuovamente il versamento come sopra descritto e portare con sé la ricevuta il giorno della prova scritta al fine dell’esibizione. Nessuna documentazione relativa ai pagamenti va inviata a questo Ufficio Scolastico Regionale.

5) Mi sono iscritta al concorso ordinario per la scuola secondaria di I grado e di II grado bandito nel 2020, ma ho  erroneamente segnato la procedura straordinaria al posto del concorso ordinario, compilando come causale: PROCEDURA STRAORDINARIA FINALIZZATA ALL’ACCESSO AI PERCORSI DI ABILITAZIONE INDETTA AI SENSI DELL’ARTICOLO 1 DEL DECRETO LEGGE N.126/2019 (alla quale non sono iscritta) pagando 15 euro invece di effettuare due versamenti da 10 euro per l’iscrizione alle 2 classi di concorso per cui mi sono iscritta (A060 E A017) per il concorso ordinario. Cosa posso fare?

Deve effettuare i versamenti corretti. Per la partecipazione alla procedura concorsuale è dovuto, ai sensi dell’art. 1, comma 111, della legge 13 luglio 2015, n. 107, nonché’ dell’art. 6 comma 1, lettera b), del Decreto Ministeriale, il pagamento di un contributo di segreteria pari ad euro 10,00 per ciascuna delle procedure per cui si concorre.
Il pagamento deve essere effettuato esclusivamente tramite bonifico bancario sul conto intestato a: sezione di tesoreria 348 Roma succursale IT 33D 01000 03245 348 0 13 2407 03
Causale: «concorso ordinario – regione – classe di concorso / tipologia di posto – nome e cognome – codice fiscale del candidato» e dichiarato al momento della presentazione della domanda on line.
Se non è in possesso di ricevuta valida, deve effettuare il versamento come sopra descritto.
La ricevuta del pagamento deve essere esibita il giorno della prova scritta; nessuna documentazione relativa ai pagamenti va inviata a questo Ufficio Scolastico Regionale.

6) Ho eseguito il versamento a favore di un’altra regione e non della regione scelta, posso presentare la ricevuta del pagamento effettuato per il concorso regione Emilia Romagna nel momento in cui mi presenterò al concorso in Lombardia?

Sì. Il giorno della prova scritta dovrà esibire un’autodichiarazione relativa alla regione corretta.

Roberto Bosio

Roberto Bosio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.