Concorsi scuola, quali sono le procedure in corso e quali ancora da bandire

Concorsi scuola, quali sono le procedure in corso e quali ancora da bandire

Di seguito trovate un sunto dei concorsi sulla scuola dei prossimi mesi dividendoli tra quelli ancora da bandire e quelli già banditi.

Concorsi già banditi e da realizzare

Concorso ordinario: per l’infanzia e la primaria sono banditi 12.863 posti, altri 26.871 posti riguarderanno la scuola secondaria. Resta da capire se ci sarà posto per un secondo concorso STEM dopo quello estivo. In entrambi i casi si prevede una prova scritta con quiz, prova orale (più ovviamente la fase di valutazione dei titoli).

Concorso straordinario abilitante: per questa procedura sono arrivate più o meno 126.000. Prevede prova scritta con quiz.

Concorsi da bandire

Nuovo concorso straordinario per il ruolo: la prima prova scritta per questa nuova procedura dovrebbe avvenire entro la fine di quest’anno. Non sappiamo quanti posti verranno messi a ruolo, dovrebbero essere i posti messi in ruolo per l’anno scolastico 2021/22 per cui non si sono trovati dei candidati dalle graduatorie di merito già presenti (a questi bisogna poi aggiungere gli insegnanti interessati dalla procedura straordinaria di assunzioni da Gps). In soldoni, dovrebbero essere circa 50.000 posti. Potranno partecipare i docenti con almeno tre anni di insegnamento negli ultimi cinque (almeno uno nella classe di concorso a cui intendono partecipare).

La prima prova dovrebbe essere disciplinare, e sarà seguita da un percorso di formazione, anche in collaborazione con le università, e da una prova conclusiva (di cui si sa ancora meno della prima). La prova disciplinare dovrebbe svolgersi entro il mese di dicembre.

Concorso Dsga ordinario: non si a ancora per quanti posti verrà bandito ed in quali regioni. Verrà bandito solo nelle regioni dove vi sarà disponibilità di posti. Si potrà fare domanda in una sola regione e potranno partecipare alla selezione i candidati in possesso di uno dei seguenti titoli: laurea in giurisprudenza, in scienze politiche, in economia e commercio e lauree equiparate secondo il nuovo ordinamento. L’esame consterà di una prova scritta e una orale.

Concorso per Dirigente tecnico: potranno partecipare dirigenti scolastici, personale docente ed educativo di istituzioni scolastiche statali. Bisogna essere in ruolo ed avere un’anzianità complessiva di almeno dieci anni. L’esame consterà di 2 prove scritte e una orale. Secondo il decreto milleproroghe dovrebbe svolgersi entro la fine del mese di dicembre 2021.

Concorso Dsga riservato ai facenti funzione: dovrebbe essere bandito anche un concorso riservato agli assistenti amministrativi che esercitano da almeno tre anni la funzione di DSGA, anche se non hanno il titolo richiesto per svolgere tale funzione.

Roberto Bosio

Roberto Bosio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.