Concorsi scuola. Bianchi detta i criteri e le tempistiche.

Concorsi scuola. Bianchi detta i criteri e le tempistiche.

I precari del mondo della scuola sono in attesa dei nuovi concorsi che dovrebbero partire entro dicembre 2021. Come previsto nello stesso recovery plan si intende perseguire la semplificazione delle procedure. Nei piani del ministro dell’Istruzione i primi concorsi semplificati dovrebbero riguardare infanzia e primaria. A seguire si dovrebbe procedere con i concorsi per la secondaria.

Secondo il ministro Bianchi : “formazione degli insegnanti e semplificazione delle attuali procedure di concorso per il personale scolastico, prevedendo una periodica continuità delle prove, al fine di superare le difficoltà connesse alla ripresa annuale delle attività didattiche e attraverso nuovi concorsi a cadenza regolare e con logica di programmazione“.

Numero di posti a disposizione

L’idea sarebbe quella di attivare concorsi solo ed esclusivamente sulla base dei posti disponibili. Il numero dei posti disponibili dovrebbe essere 50 mila.

Concorsi straordinari

Entro la fine dell’anno saranno attivati “concorsi straordinari”. Tra i requisiti per accedere sono previste tre annualità anche non consecutive negli ultimi cinque anni scolastici (scuola statale). Di questi almeno uno deve essere specifico.

Francesco Pititto

Francesco Pititto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.