Concorsi docenti, le istruzioni del ministero per i candidati

Concorsi docenti, le istruzioni del ministero per i candidati

Manca poco alle prove scritte per il concorso docenti per i diversi ordini di scuola. Per chiarire il quadro il ministero ha pubblicato una serie di indicazioni operative rivolte ai candidati.

I due turni giornalieri

Il turno mattutino inizierà alle otto con le operazioni di identificazione – la prova vera e propria si svolerà tra le 9.00 e le 10.40. Quello pomeridiano partirà invece alle 13.30 con la prova vera e propria che si svolgerà tra le 14.30 e le 16.10.

Cosa fare e cosa non fare

I candidati, prima di iniziare la prova vera e propria, dovranno consegnare ai docenti ogni tipo di strumento idoneo alla conservazione e trasmissione dei dati – e quindi smartphone, notebook, tablet…

Nella sede di esame non si possono introdurre nemmeno carta, libri, dizionari, o testi vari. I candidati non possono parlare tra loro (o inviarsi messaggi in altro formato).

La prova

Ogni candidato dovrà effettuare il riconoscimento e firmare il registro cartaceo d’aula. Successivamente dovrà essere fatto accomodare in una delle postazioni disponibili. Quando tutti saranno seduti al loro posto, il responsabile d’aula dovrà comunicare la “parola chiave” che farà partire la prova.

Ci saranno tre minuti per leggere le istruzioni (tempo massimo), e quando il candidato cliccherà sul pulsante “inizia nuova prova” si inizierà l’esame vero e proprio. Ci sono cento minuti a disposizione per rispondere alle 50 domande del concorso. Sono una opzione tra le quattro presenti è corretta

La prova avrà la durata di 100 minuti, al termine dei quali il sistema interromperà la procedura e acquisirà definitivamente le risposte inserite fino a quel momento dal candidato. Ogni quesito sarà presentato in una schermata, che è possibile eventualmente scorrere utilizzando la barra laterale. È importante ricordare che delle quattro opzioni di risposta solo una è corretta e solo una potrà essere selezionata.

La risposta selezionata sarà acquisita dal sistema se si passa ad un’altra domanda con il tasto “Freccia Avanti” o “Freccia Indietro” o passando alla pagina di riepilogo. In quest’ultima pagina saranno visualizzate tutte le domande. Accanto ad ogni domanda ci sarà un pulsante di colore magenta se il candidato ha già risposto alla domanda (se è invece azzurro, non è ancora stata data una risposta).

Nella parte superiore della pagina sarà sempre possibile avere un timer con il tempo che manca al termine della prova. Il candidato anche se ha risposto a tutti i quesiti deve restare seduto alla postazione assegnata. Il responsabile tecnico dovrà sbloccare la postazione affinché si possa arrivare a visualizzar eil punteggio ottenuto. Il candidato dovrà infine inserire il proprio codice fiscale al computer.

Prima di lasciare l’aula i candidati dovranno attendere la fine delle operazioni del responsabile d’aula e firmare il registro cartaceo d’aula.

Roberto Bosio