Completamento orario, su gradi diversi è possibile solo tra medie e superiori

Completamento orario, su gradi diversi è possibile solo tra medie e superiori

Ho uno spezzone in una scuola, come posso completare l’orario?

Cosa dice l’OM 112/2022

L’articolo 12 comma 12 stabilisce che “l’aspirante cui è conferita una supplenza a orario non intero in caso di assenza di posti interi conserva titolo, in relazione alle utili posizioni occupate nelle diverse graduatorie di supplenza, a conseguire il completamento d’orario, esclusivamente nell’ambito della provincia di inserimento, fino al raggiungimento dell’orario obbligatorio di insegnamento previsto per il corrispondente personale di ruolo, tramite altre supplenze correlate ai posti di cui all’articolo 2 a orario non intero, assegnate dagli uffici scolastici territorialmente competenti anche al di fuori della procedura informatizzata, secondo l’ordine delle preferenze espresse nell’istanza dall’aspirante. Nel predetto limite orario, il completamento è conseguibile con più rapporti di lavoro a tempo determinato da svolgere in contemporaneità esclusivamente per insegnamenti per i quali risulti omogenea la prestazione dell’orario obbligatorio di insegnamento prevista per il corrispondente personale di ruolo”.

Come si può completare l’orario?

Ciò significa che un completamento d’orario non è possibile tra scuole di grado diverso tranne il caso delle medie e quello delle superiori perché in entrambi i casi una cattedra intera è di 18 ore. I docenti di educazione fisica quindi non posso avere contemporaneamente uno spezzone nella primaria e uno nelle medie o nelle superiori. La stessa cosa vale tra infanzia e primaria.

Vittorio Borgatta