Comitato Tecnico Scientifico: no didattica a distanza. Si ingressi posticipati.

Comitato Tecnico Scientifico: no didattica a distanza. Si ingressi posticipati.

Il Comitato Tecnico Scientifico è stato consultato dal Governo riunito con i Governatori delle regioni. La finalità della consultazione sarebbe strutturare un nuovo Dpcm , con nuove chirurgiche restrizioni , in grado di porre un argine alla seconda ondata di contagi da covid 19.

Quanto segue è un estratto di quanto suggerito dal Comitato:

“Un’importante criticità è rappresentata dal trasporto pubblico locale che non sembra essersi adeguato alle rinnovate esigenze, nonostante il Cts abbia evidenziato fin dallo scorso mese di aprile la necessità di riorganizzazione,  incentivando una diversa mobilità con il coinvolgimento attivo delle istituzioni locali e dei mobility manager”

“Limitazione temporanea alla fruizione di eventi a grande aggregazione di pubblico (es. congressi, fiere, ecc.) ed altri assembramenti di persone spontanei o comunque organizzati”.

Francesco Pititto

Francesco Pititto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.