Chiusura Scuole in Puglia, il TAR decide per l’improcedibilità

Chiusura Scuole in Puglia, il TAR decide per l’improcedibilità

A seguito di un’ordinanza della Regione Puglia che prevedeva la chiusura di tutte le scuole tranne che per la scuola dell’infanzia, alcuni genitori e il Codacons avevano intentato ricorso al TAR PUGLIA, che aveva annullato il provvedimento regionale. Da questo, una nuova ordinanza da parte del Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano che dà la possibilità di didattica mista. In pratica con l’ordinanza le famiglie possono decidere se mandare i figli in presenza a scuola oppure optare per la DAD.

La giunta pugliese decideva comunque di fare ricorso rispetto al provvedimento del TAR, con udienza fissata ieri 18 novembre. Nella mattinata di oggi il Tribunale Amministrativo Regionale pugliese ha dichiarato l’improcedibilità rispetto al ricorso. Resta perciò in vigore l’ultima ordinanza che permette la didattica mista, con le famiglie che decidono. Ordinanza ricordiamo che ha creato moltissime difficoltà organizzative alle scuole.

Guido Ferrari

Guido Ferrari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *