Bozza DL Rilancio: in arrivo un miliardo di euro per la scuola

Bozza DL Rilancio: in arrivo un miliardo di euro per la scuola

La scuola italiana, a quanto si apprende dalla bozza del Decreto-legge “Rilancio”, riceverà per il 2020 331 milioni di euro, allo scopo di assicurare l’avvio in sicurezza del prossimo anno scolastico.

In totale la scuola italiana potrà contare su circa un miliardo di euro in due anni, 400 milioni per il 2020 e 600 milioni per il 2021. Questi soldi andranno a rimpinguare il Fondo per il Funzionamento degli istituti scolastici e potranno essere utilizzati per:

  1. acquisto di servizi professionali, di formazione e di assistenza tecnica per la sicurezza sui luoghi di lavoro, per la didattica a distanza e per l’assistenza medico-sanitaria e psicologica, di servizi di lavanderia, di rimozione e smaltimento di rifiuti;
  2. acquisto di dispositivi di protezione e di materiali per l’igiene individuale e degli ambienti, nonché di ogni altro materiale, anche di consumo, in relazione all’emergenza epidemiologica da COVID-19;
  3. interventi in favore della didattica degli studenti con disabilità, disturbi specifici di apprendimento ed altri bisogni educativi speciali;
  4. acquisto e messa a disposizione, in particolare degli studenti meno abbienti, in comodato d’uso, di dispositivi digitali individuali e della necessaria connettività di rete per la fruizione della didattica a distanza nonché per favorire l’inclusione scolastica e adottare misure che contrastino la dispersione;
  5. acquisto e utilizzo di strumenti editoriali e didattici innovativi;
  6. adattamento degli spazi interni ed esterni e la loro dotazione allo svolgimento dell’attività didattica in condizioni di sicurezza, inclusi interventi di piccola manutenzione, ritinteggiatura e decoro della scuola e di miglioramento degli spazi verdi, di pulizia straordinaria e sanificazione, nonché interventi di realizzazione, adeguamento e manutenzione dei laboratori didattici, delle palestre, di ambienti didattici innovativi, di sistemi di sorveglianza e dell’infrastruttura informatica.

Le scuole riceveranno, inoltre, 39 milioni di euro per gli esami di stato, per pulizie straordinarie, mascherine, guanti, dispositivi di protezione e disinfettanti.

Vedremo se ci saranno cambiamenti in sede di approvazioni e vi daremo contezza in caso di novità.

Armando Bayo

Armando Bayo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.