Bozza del Piano Scuola presentato ai sindacati

Bozza del Piano Scuola presentato ai sindacati

Ieri stato illustrata ai sindacati la bozza del Piano Scuola per l’avvio del prossimo a.s. 2020/21. Facciamo una breve cernita dei punti salienti

Valorizzazione dell’autonomia
  • riconfigurazione del gruppo classe in più gruppi di apprendimento
  • articolazione modulare dei gruppi di alunni
  • frequenza scolastica in turni differenziati
  • per le scuole secondarie di II grado attività didattica in presenza e didattica digitale integrata
  • aggregazione delle discipline in aree e ambiti disciplinari
  • l’estensione del tempo scuola al sabato
Il ruolo delle comunità territoriali
  • Favorire la messa a disposizione di altre strutture o spazi, parchi, teatri, biblioteche, cinema, musei.
  • Creare le condizioni per la presenza a scuola o negli altri spazi esterni di personale educativo responsabile di attività integrative o alternative alla didattica, anche inerenti al terzo settore, ad ass. musicali, teatrali, artistiche
Disabilità e inclusione

Nessuna mascherina per disabilità incompatibili con l’uso della stessa. Garantire la presenza quotidiana a scuola degli alunni

Formazione

I docenti dovranno formarsi in:

  • Metodologie innovative di insegnamento e apprendimento
  • Metodologie innovative per l’inclusione scuolastica
  • Modelli di didattica interdisciplinare
  • Modalità e strumenti per la valutazione (causa utilizzo dad)

Si potranno scaglionare gli orari di ingresso e uscita a scuola degli alunni.

Scuola dell’infanzia

Bisogna tenere conto delle esigenze della fascia 0-6, come quella di muoversi. Non potranno essere utilizzati giocattoli portati da casa. Vanno sanificati frequentemente gli ambienti. Favorire l’esperienza educativa all’aperto.

Qua puoi scaricare la bozza del: Piano SCUOLA 2020/21

Guido Ferrari

Guido Ferrari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *