Bianchi su green pass: “strumento fondamentale per tornare a scuola in sicurezza”

Bianchi su green pass: “strumento fondamentale per tornare a scuola in sicurezza”

Il Ministero dell’Istruzione Bianchi con una lettera pubblicata sul Corriere della Sera ha esposto il suo pensiero circa l’adozione obbligatoria del “green pass”:

“Il green pass non è una misura punitiva, ma uno strumento fondamentale per la ripresa delle lezioni in sicurezza, che tutela soprattutto i più fragili e la scuola stessa , bene collettivo che tutti siamo chiamati a difendere con responsabilità – il quadro delle misure per la ripartenza in presenza e in sicurezza comprende anche il Piano scuola, approvato con il parere favorevole di Regioni ed enti locali in conferenza unificata, e il protocollo di sicurezza firmato con i sindacati. Tutti questi atti contengono indicazioni e linee guida che consentono alle scuole di pianificare le loro attività, dalle regole sanitarie alla cura degli ambienti, alla somministrazione dei pasti, alle assemblee studentesche“.

Il ministro è anche intervenuto sul decreto Sostegni bis : “con lo stesso decreto abbiamo assicurato 410 milioni di euro alle scuole per affrontare l’emergenza sanitaria , altri 500 milioni sono stati stanziati per il trasporto scolastico, 400 milioni per assumere insegnanti e personale per il potenziamento delle competenze e 270 milioni che andranno agli enti locali, per interventi di edilizia leggera o per noleggiare spazi sostitutivi per la didattica“.

Francesco Pititto

Francesco Pititto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *