Avvio anno scolastico, oggi la riunione del CTS per le ultime decisioni

Avvio anno scolastico, oggi la riunione del CTS per le ultime decisioni

Nel pomeriggio di oggi si riunirà il Comitato Tecnico Scientifico per prendere le ultime decisioni in merito all’avvio dell’anno scolastico 2020/21. L’orientamento sarà confermare, per gli studenti sopra i 6 anni, l’utilizzo della mascherina negli spostamenti, mentre quando si è seduti, essendoci la distanza di sicurezza tra i banchi di almeno un metro, non sarà necessario. Per i docenti è previsto l’uso di mascherine chirurgiche che saranno fornite giornalmente o di mascherine trasparenti per far vedere il labiale. Il problema è che le mascherine trasparenti devono avere le certificazioni di legge e quasi sicuramente non saranno pronte per il 14 settembre.

Verranno poi prese di volta in volta decisioni a livello locale, lì dove si verificano focolai.

La vera emergenza sarà il reclutamento degli insegnanti, tra cattedre vacanti, fonti sindacali prevedono oltre 200000 supplenti quest’anno, e lavoratori fragili, il rischio sarà quello di avere tante classi scoperte. Infatti le assunzioni annunciate questi giorni, ben 80.000, in molti casi non saranno effettuate per mancanza di aspiranti nelle graduatorie di merito dei concorsi e nelle GAE. Molto serio poi è il problema dei lavoratori fragili, i docenti infatti sono tra le categorie di lavoratori più anziane, la gran parte degli insegnanti ha un’età superiore ai 55 anni.

Altro problema che deve essere affrontato è quello dei trasporti, ha poco senso distanziare gli studenti in classe se poi gli stessi dovranno viaggiare ammassati per raggiungere le scuole.

Guido Ferrari

Guido Ferrari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.