Ascani: “Regaliamo ai ragazzi l’ultimo giorno di scuola. Almeno all’aperto si può”

Ascani: “Regaliamo ai ragazzi l’ultimo giorno di scuola. Almeno all’aperto si può”

In una dichiarazione a Repubblica il vice ministro Anna Ascani dichiara:

 “Le scuole chiuse sono state un obbligo, ma anche una grande tristezza. Ho una proposta da avanzare al Comitato tecnico scientifico che monitora l’epidemia, credo abbia un forte valore simbolico”… “Vorrei dare la possibilità agli studenti delle ultime classi dei singoli cicli, la quinta elementare, la Terza media, le quinte superiori, di potersi incontrare a scuola,se possibile anche nella loro aula, per celebrare l’ultimo giorno dell’Anno scolastico 2019-2020. In sicurezza, a piccoli gruppi. Se proprio non si potrà dare il via libera per un incontro a scuola, immaginiamo allora un museo: l’ultima visita di istruzione nell’anno in cui gite e mostre sono saltate per l’emergenza. I comuni, rappresentati dall’Anci, la pensano come me”

Si lavora inoltre per l’apertura dei centri estivi che però non siano solo incentrati sul gioco ma che forniscano momenti educativi, con personale preparato e strutture attrezzate.

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.