Ascani, 330 milioni di euro per l’edilizia leggera

Ascani, 330 milioni di euro per l’edilizia leggera

Ascani in un’intervista al sole 24h è intervenuta sulla questione ripartenza a settembre e ha dichiarato: «Stiamo predisponendo un piano per il Recovery Fund. Dal 2014 a oggi abbiamo autorizzato 28mila interventi in altrettanti edifici scolastici mentre in altri 12 mila non si è intervenuti. Per chiudere la partita sull’edilizia scolastica servono circa 8 miliardi ed è un’occasione da non sprecare. » e aggiunge: «Mentre la spesa per il personale andrebbe finanziata ogni anno un investimento di questo tipo basta farlo una volta sola». Il viceministro Ascani inoltre sta incontrando i rappresentanti degli enti locali e ravvisa che: «Se la situazione epidemiologica resta questa, alla primaria e alla secondaria di I grado non vedo grandissimi problemi mentre in un 20% di scuole superiori dei centri più popolosi effettivamente c’è qualche criticità».

L’Ascani ha inoltre annunciato che sono disponibili 330 milioni di fondi Pon per l’edilizia leggera. Con gli enti locali è stato concordato che il criterio di assegnazione è il numero degli studenti. Gli interventi saranno autorizzati entro il 30 giugno.

I lettori ci scrivono

I lettori ci scrivono

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.