Neoimmessi in ruolo: anno di prova, in cosa consiste il test finale

Neoimmessi in ruolo: anno di prova, in cosa consiste il test finale

In questi giorni, abbiamo dovuto fronteggiare le preoccupazioni di diversi docenti che si trovano nell’anno di prova a proposito della novità di quest’anno: il test finale.

In cosa consiste

Lo scrivo subito a scanso di equivoci: le preoccupazioni sono infondate. Non ci sarà una prova a crocette il giorno in cui svolgerà il colloquio davanti al Comitato per la valutazione dei docenti. Secondo la normativa il test finale consiste in una discussione e valutazione delle risultanze della documentazione contenuta nell’istruttoria formulata dal docente tutor e nella relazione del dirigente scolastico, con espresso riferimento all’acquisizione delle relative competenze, a seguito di osservazione effettuata durante il percorso di formazione e periodo annuale di prova.

Tradotto dal linguaggio burocratico del ministero vuol dire che il test finale consisterà in una serie di domande su quanto il neoimmesso in ruolo ha fatto nell’anno di prova sulle competenze acquisite durante l’anno di prova. Niente di nuovo rispetto agli anni precedenti.

Roberto Bosio

Roberto Bosio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *